NATALIE WESTLING DIVENTA NATHAN

LA NOTA MODELLA HA CAMBIATO SESSO: OGGI È UN GIOVANE UOMO IN TRANSIZIONE.

Nasce nel 1996 in Arizona e a 22 anni ha preso piena consapevolezza della sua sessualità. Nonostante la sua femminilità e il suo aspetto esteriore l’abbiamo fatta apprezzare dal fashion system sin dal 2013 sfilando inizialmente per Marc Jacobs, l’ormai non più ragazza, ha ufficialmente dichiarato di essere diventato il suo “giovane maschio adulto”con un nuovo nome: Nathan.

Dopo aver riscosso un notevole successo comparendo sulle campagne pubblicitarie del calibro di Louis Vuitton, Versace, Prada, Chanel , Dior, Alexander McQueen e cover delle edizioni di Vogue internazionali, lo scorso aprile, ha deciso di spostare le sue priorità non più sulla carriera. Nathan infatti ha trascorso un decennio di terapia e farmaci per problemi di depressione, ansia e rabbia, per poi affrontare ciò che aveva sempre saputo essere il problema di fondo. Così si è trasferito dalla sua base di New York, dove vorrebbe tornare per avvicinarsi alla comunità transgender e alla moda, a Los Angeles, per iniziare la transizione dalla sua vita.

Sono passati sei mesi da quando Westling ha iniziato a prendere il testosterone. Nell’intervista alla CNN racconta che i primi due mesi della transizione sono stati difficili, finché ha iniziato a notare cambiamenti fisici in linea con il suo stato mentale. “Non posso nemmeno immaginare di tornare a com’ero prima: vedevo solo buio”.

Quando Westling aveva 16 anni, sua madre l’aveva spinta a fare la modella, e inizialmente ha dovuto combatterci perchè la sua vera passione è sempre stato lo skateboard, sport tipicamente maschile. Oggi dichiara che “è stato un viaggio incredibile, è stato un processo incredibile e sono davvero felice di essere su questa strada – anche in giovane età. È una vera benedizione“.

Instagram @nathanwestling