BEAUTY IN THE SKY

I PRODOTTI PERFETTI PER LA SKINCARE E GLI ESERCIZI PER EVITARE GONFIORI IN ALTA QUOTA.

Il nemico numero uno delle beauty addicted in volo? L’ossigenazione. La cabina pressurizzata infatti non riceve aria fresca per ore azzerando l’umidità: la pelle tira e le lenti a contatto si seccano. Oltre a bere moltissimo bisognerebbe viaggiare senza make-up e munirsi di una travel size con un buon idratante.

I prodotti giusti? Una crema ricca per le pelli secche come Emulsion III (Super Moist) di Sensai 50ml che nutre profondamente la pelle rendendola soffice e un siero per quelle normali o grasse Carita Ideal Hydratation Sérum Des Lagons 30ml. Sul contorno occhi e labbra per evitare screpolature è ideale il trattamento di Sisley, Emulsion Phyto-Aromatique 15ml che grazie alla combinazione di estratti vegetali e oli essenziali agisce sull’area più sensibile del viso per restituirle compattezza ed elasticità.

Per riattivare la circolazione è necessario alzarsi almeno una volta ogni due ore. Immancabili gli esercizi da eseguire appoggiati allo schienale e da ripetere almeno dieci volte: inspirare profondamente e contrarre gli addominali; ruotare le caviglie, sollevare i talloni con le punte dei piedi a terra per tirare i polpacci; portare le ginocchia al petto, piegare la testa di lato prima verso le spalle e poi portare il mento verso il petto. Obiettivo raggiunto.