EXERCISE YOUR FACE

LE RUGHE: PERCHÈ SI CREANO E COME SI POSSONO COMBATTERE SENZA RICORRERE ALLA CHIRURGIA ESTETICA? COS’È LA GINNASTICA FACCIALE? ECCO TUTTE LE RISPOSTE.

Specchio specchio delle mie brame, chi ha le rughe più profonde del reame? Ormai lo sappiamo: con gli anni la pelle del viso perde elasticità, il grasso si assottiglia e le guance tendono a risultare scavate. Ma aumentando il volume della muscolatura sotto lo strato di grasso, l’epidermide ritrova un sostegno e la forma del viso ritorna più pienotta. La soluzione sembra essere a portata di tutti: secondo uno studio pubblicato su Jama Dermatology, 20 settimane di esercizi della muscolatura del volto può ringiovanire di 3 anni: ecco il grande potere della ginnastica facciale. Passiamo alla pratica scoprendo qualche esercizio mirato.

Palpebre cedenti e borse: appoggiate il dito indice curvato sotto la sopracciglia e spalancate l’occhio. Sollevando e fissando la cute, lentamente fate scendere la palpebra superiore verso l’inferiore. Cambiate occhio solo dopo aver ripetuto l’esercizio per 10 volte.

Labbra e zigomi: aprite la bocca per formare una O e poi spingete le labbra contro i denti nel tentativo di “mangiarle”. Avvertirete una tensione di tutti i muscoli facciali soprattutto sulla ruga naso labiale. Ora fate aderire il palmo delle mani a ventaglio agli angoli della bocca per stirare e sollevare la cute in direzione delle orecchie creando resistenza all’azione delle labbra contro i denti.

Collo e mento. Con le mani fissate alla base del collo aprite la bocca e sollevate il mento che si deve spingere in alto fino a chiudere la bocca. Da ripetere 5 volte e lentamente.

Insomma, per abbellire bisogna anche un po’ soffrire.

Moodboard by Wipawin Yingsakmongkol