THE PHOTOGRAPHY OF NIGEL SHAFRAN

NIGEL SHAFRAN È UN FOTOGRAFO BRITANNICO CHE INIZIA IL SUO PERCORSO LAVORATIVO NEGLI ANNI NOVANTA. COLLABORA PER RIVISTE DI MODA E DI ARCHITETTURA PER POI AVVICINARSI AD UNA PERSONALE VISIONE FOTOGRAFICA. L’IMPOVERIMENTO DEGLI SPAZI URBANI E IL DECLINO DEGLI ISTINTI PIÙ NATURALI E GENEROSI, SONO I SUOI TEMI RICORRENTI.

Nel 1994 esibisce i suoi primi lavori alla Saatchi Gallery di Londra. Un anno dopo Shafran le fotografie scattate a Ruth, sua moglie,  in un piccolo libro chiamato “Ruthbook”; poco dopo pubblica “Dad’s office” con scatti al padre e tra il 1996 e il 1998, foto di stanze abbandonate. Successivamente si concentra su una serie di immagini che ritraggono le disposizioni casuali del bucato accumulato sui tavoli o una serie di interni di negozi di beneficenza. Non si può non citare il lavoro del fotografo verso la fine degli anni Ottanta sulle pagine di The Face e i-D.

Tra le serie più importanti Teenager Precinct Shoppers con due serie di ritratti di adolescenti, una serie in bianco e nero girata nel centro della periferia di East London, originariamente apparso su iD magazine nel 1990, che ha avuto una forte influenza su un’intera generazione di fotografi based a Londra. La seconda serie a colori invece è scattata nei centri commerciali pochi anni dopo. In tutte le opere dell’artista nessuno dei dettagli sembra banale: i capelli, il trucco, l’abbigliamento e l’atteggiamento dei soggetti rivelano un senso di profondità interiore estrema. La semplicità e la naturalezza sono le chiavi di lettura fondamentali. Un approccio privo di fronzoli, dalla ritrattistica alla moda, di un fotografo senza tempo.

Official website www.nigelshafran.com