MAKE UP FOR SELFIES

CHE LI AMIATE O NO I SELFIE SONO ENTRATI PREPOTENTEMENTE NELLA NOSTRA QUOTIDIANITÀ. PER L’AUTOSCATTO PERFETTO NON BASTA LA POSA, LA LUCE O L’ANGOLAZIONE DELLA FOTOCAMERA: CI VUOLE IL MAKE-UP GIUSTO. SCOPRITE QUALCHE TRICK PER OTTENERE UN VISO SUPER “SOCIAL”.

 

STEP 1 – APPLICATE IL PRIMER
Utilizzate un primer per uniformare la pelle e nascondere eventuali imperfezioni che la fotocamera potrebbe enfatizzare. Aiuterà a rendere l’epidermide liscia, naturale e luminosa. Il prodotto da provare? YVES SAINT LAURENT Touche Éclat Blur Primer Base fondotinta fluido: i pori vengono visibilmente ridotti e la grana cutanea levigata.

 

STEP 2 – NON DIMENTICATE IL CORRETTORE
Nascondere le occhiaie è fondamentale perchè l’obiettivo le farà sembrare ancora più scure e pronunciate. BENEFIT COSMETICS Bo-iing Airbrush è un correttore soffice e setoso che corregge imperfezioni e occhiaie.

 

STEP 3 – SISTEMATE LE SOPRACCIGLIA
Le sopracciglia possono fare grande differenza sul risultato delle foto. Regolatele con una matita per riempire le aree meno folte e sceglietela di una tonalità leggermente più scura di quelle naturali. NARS Brow Perfector è una matita morbida adatta a tutte le forme di arcata, che scolpisce con precisione per ottenere linee equilibrate ed eleganti.

 

STEP 4 – VALORIZZATE IL TAGLIO DEGLI OCCHI
Lo sguardo cattura l’attenzione quindi rendete gli occhi il punto focale dello scatto enfatizzandolo con la Palette Yeux 4 Couleurs di Clarins, quattro tonalità ideali per una pelle chiara o abbronzata.

 

STEP 5 – SCOLPITE IL VISO
Utilizzate terra e fard per evidenziatore i contorni del viso come gli zigomi, il mento e la fronte. Attenzione però: cercate di calibrare la quantità del prodotto per non risultare troppo abbronzate o colorate. Poudre Soleil & Blush Clarins è una terra declinata in tre tonalità con un complesso light-optimizing+ che catalizza la luce, permette di scolpire e modellare il viso.

 

STEP 6 – NO ALLA “DUCK FACE”
Niente smorfie, rendono poco naturali quindi… smile!