CHLOE NØRGAARD

REDMILK HA INTERVISTATO CHLOE NØRGAARD, MODELLA, AMANTE DELLA NATURA E PRESENZA FISSA DI OGNI FESTIVAL CHE SI RISPETTI. CONDIVIDE CON NOI INTERESSI, PROGETTI E SPERANZE PER L’ANNO NUOVO.

redmilk_chloe_imgQual è stato il progetto più entusiasmante che ti ha vista coinvolta quest’anno?

Wildflower boom è un’iniziativa che porto avanti con il mio amico Cole. In poche parole aiutiamo le api e cerchiamo di diffondere un po’ di colore e natura nell’ambiente che ci circonda (specialmente in città). Oltre a piantare fiori e piante, abbiamo collaborato con diversi brand e cerchiamo di coinvolgere vari festival, sperando un giorno di organizzarne uno nostro.

Il nostro scopo è tutelare l’ambiente, che ha bisogno del nostro aiuto ORA. Se qualche creativo volesse entrare a far parte di questo progetto può contattarmi attraverso il profilo instagram di wildflowerbloom!

 

Con i festival seguiamo anche aspetti relativi alla salute mentale e terapie alternative attraverso l’arte, entrambe mie materie di studio da qualche anno a questa parte.

 

Ti sei innamorata di qualcuno o di qualcosa in particolare quest’anno?

Piuttosto che innamorarmi di qualcuno al momento credo di dover frequentare me stessa ;)

 

Il viaggio più emozionante che hai fatto quest’anno:

Sono stata nella foresta pluviale in Costa Rica, semplicemente mozzafiato. Poi sono andata a Panama, su questa piccola isoletta dove c’era persino un trampolino nella camera d’albergo! Ho visto dei bradipi e altri animali selvatici. Ultimamente la maggior parte dei posti in cui soggiorno sono ecosostenibili e legati alla tutela dell’ambiente.

 

Qual è stato l’evento più interessante a cui hai preso parte?

Dei miei amici Newyorkesi hanno organizzato un festival, The Tempest, in una fattoria del Massachusetts. C’erano buona musica, luci, cibo, natura e persone fantastiche!

 

Come ti rilassi?

Dipingo, leggo, gioco a tetris, mangio, o guardo Modern Family…

 

Qual è l’immagine (un dipinto, una foto, il frame di un film, etc…) vista quest’anno ha avuto un forte impatto su di te?

Ho realizzato un collage come fosse un poster per una parete, è stata un’esperienza divertente e un momento di riflessione. Ero in un periodo difficile e impegnarmi in progetti creativi mi ha aiutato molto.

 

Dicci qualcosa in più sui tuoi interessi:

– opera d’arte preferita: Mi piace molto la serie Eye of History di Marc Quinn, così come i suoi dipinti a tema floreale e i mosaici di farfalle di Damien Hirst.

– libro preferito: Rant di Chuck Palahniuk

– cover di un disco: The Piper at the  Gates of Dawn dei Pink Floyd

– poster di un film: Belle du Jour

– serie tv: Utopia

 

Da ultimo: il 2017 è ormai alle porte, cosa vorresti accadesse?

Vorrei veder rifiorire il pianeta, vorrei che sempre più persone si interessassero a questo tema e facessero qualcosa in merito. Semplicemente che amassero il pianeta senza riserve e collaborassero per lui.

 

 

@chloenorgaard // @wildflowerboom